Cosa è un plugin

Eric Steven Raymond

L'istruzione alla scienza del computer non può rendere chiunque un programmatore esperto più di quanto lo studio dei pennelli e dei colori possa rendere qualcuno un pittore esperto.

Cosa è un plugin

Prima di parlare di plugin è bene fare un passo indietro e parlare velocemente di WordPress.

WordPress è la piattaforma su cui viene caricato il vostro sito web o blog. Al giorno d’oggi è la piattaforma CMS più usata, intuitiva e leggera rispetto al vecchio HTML.

Quello che consiglio, sempre, è di non affidarsi a siti che offrono l’installazione gratuita di WordPress ma munirsi di un proprio dominio, hosting e database. È più facile lavorarci su, condividere e modificare che non su una piattaforma free.

Ovviamente, se siete alle prime armi mi sento di consigliarvi siti con Altervista.org e smanettarci un po’ su.

Quindi, cosa è un plugin?

Sì, il plugin. È un componente aggiuntivi che serve a personalizzare, aggiungere e potenziare le funzionalità di WordPress.

L’utilizzo del plugin è a scelta del web master, secondo le esigenze del cliente. Ogni plugins ha un suo codice che “appesantisce” WordPress quindi usateli con cautela. Io ne ho provati di ogni genere per tutte le funzioni che al momento mi sembravano utili, molti li ho disinstallati subito dopo.

Cosa è un plugin

Quanti plugin esistono?

Bella domanda!

Esistono migliaia di plugins, gratis e a pagamento. Spesso dello stesso plugin esiste la versione free, con un numero limitato di funzioni, e la versone premium con tutte le funzionalità sbloccate.

Il consiglio che vi posso dare è quello di partire sempre dalla versione gratuita e poi acquistarla se fa al caso vostro.

Tra i plugins da me utilizzati ci sono quelli che si occupano del SEO di questi articoli, uso un plugin per la newsletter, uno per tenere conto delle uscite dei post, uso anche un plugin per costruire letteralmente le singole pagine del mio sito web!

Ma come dicevo poco fa, usateli con parsimonia.

Come si installa un plugin?

Solitamente io installo il plugin direttamente dal pannello di controllo del sito web. Per me è più comodo e semplice, quindi vi consiglio per il momento di fare lo stesso.

Seguite questi passaggi e installare un plugin non vi sembrerà così difficile!

  1. Accedi al pannello di amministrazione (https://NomeTuoSito.it/wp-login.php).
  2. Dal menu di destra clicca sulla voce “Plugin” e successivamente “Aggiungi nuovo“.
  3. Ricerca il plugin desiderato tramite l’apposita barra di ricerca.
  4. Una volta trovato il plugin che t’interessa clicca su “Installa adesso“.

Installazione di un plugin

Ora non devi far altro che andare su  “Attiva plugin“ per attivarlo. Da questo momento in poi potrete utilizzarlo senza problemi.

Dal prossimo articolo vi mostrerò alcuni dei plugin che uso più spesso, sperando di far chiarezza nel mare magnum dei plugins!

Qual è il tuo plugin preferito, quello di cui non puoi fare a meno?

Sei pronto per saperne di più?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti!

I commenti sono l'anima del blog, lascia un segno del tuo passaggio e mi avrai fatto il regalo più grande!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: